I maestri delle colonne sonore – Gli anni ’80. Prima parte

Fu sempre John Williams ad aprire il nuovo decennio con L‚Äôimpero colpisce ancora, I predatori dell‚Äôarca perduta, ET. l‚ÄôExtra-terrestre. Nuovi talenti e suoni si affacciarono all‚Äôorizzonte con le colonne sonore di Terminator di Brad Fiedel e di Shining di Wendy Carlos. Vangelis si distinse intanto con la colonna sonora di Momenti di gloria e con quella per il capolavoro di fantascienza Blade Runner. Ci furono poi i temi profondamente tragici di Marvin Hamlisch per Gente comune e La scelta di Sophie e l’ultimo capolavoro di Leone C’era una volta in America con la colonna sonora di Ennio Morricone, che di l√¨ a breve avrebbe firmato anche Nuovo Cinema Paradiso. Sempre in questo periodo John Barry si aggiudic√≤ l‚ÄôOscar¬Æ per le musiche de La mia Africa.